LINK ALLE NORMATIVE DI RIFERIMENTO SUL TRATTAMENTO DELLE ACQUE

Qui di seguito potete trovare in forma schematica i contenuti principali delle normative riguardanti il trattamento dell’acqua.

Disposizioni legislative

(Decreto Interministeriale 26 giugno 2015)

Caratteristiche dell’acqua di riempimento e reintegro

TIPO DI IMPIANTO POTENZA DUREZZA TEMPORANEA TRATTAMENTO MINIMO PRESCRITTO
con e senza produzione d’acqua calda sanitaria > 100 kW > 15° f addolcimento e
condizionamento chimico

Rif. Allegato 1 del decreto interministeriale 26 giugno 2015: In relazione alla qualità dell’acqua utilizzata negli impianti termici per la climatizzazione invernale, con o senza produzione di acqua calda sanitaria, ferma restando l’applicazione della norma tecnica UNI 8065, è sempre obbligatorio un trattamento di condizionamento chimico. Per impianti di potenza termica del focolare maggiore di 100 kW e in presenza di acqua di alimentazione con durezza totale maggiore di 15 gradi francesi, è obbligatorio un trattamento di addolcimento dell’acqua di impianto. Per quanto riguarda i predetti trattamenti si fa riferimento alla norma tecnica UNI 8065.

con e senza produzione d’acqua calda sanitaria > 350 kW IN BASE AL DECRETO INTERMINISTERIALE
26 GIUGNO 2015 SI APPLICANO
LE PRESCRIZIONI DELLA NORMA UNI 8065

UNI CTI 8065

(Decreto Interministeriale 26 giugno 2015)

Caratteristiche dell’acqua di riempimento e reintegro

POTENZIALITÁ DELLA CALDAIA DUREZZA CONDIZIONAMENTO
fino a 350 kW (300.000 Kcal/h) minore di 35°f (per radiatori in Alluminio, se si utilizza acqua addolcita miscelare fino a 15°f) obbligatorio in fase di riempimento con controllo periodico della concentrazione residua
oltre 350 kW minore di 15°f (per radiatori in
Alluminio, se si utilizza acqua addolcita miscelare fino a 15°f)
obbligatorio in fase di riempimento con controllo periodico della
concentrazione residua

Caratteristiche dell’acqua dell’impianto

ASPETTO possibilmente limpida
pH maggiore di 7 (con radiatori in Alluminio pH compreso tra 7 e 8)
CONDIZIONANTE(1) concentrazione minima secondo le prescrizioni del fornitore
FERRO(2) minore di 0,5 ppm come Fe
RAME(2) minore di 0,1 ppm come Cu

(1)Effettuare i controlli due volte l’anno, ad inizio e fine stagione e se necessario, aggiungere prodotto.
(2)Se si riscontrano valori superiori ricercare le cause della corrosione.

CENTRALI TERMICHE

Rif. Decreto Interministeriale 26 giugno 2015 e UNI 8065

POTENZIALITA kW FILTRO ADDOLCITORE POMPA DOSATRICE CONTATORE IMPULSI SERBATOIO PRODOTTO CHIMICO
<100 FF06-1/2AA TERMO-DOS EMT-1 SL-110 DECROST-SP
100-200 FF06-1AA ESCV-15 TERMO-DOS EMT-1 SL-110 DECROST-SP
200-300 FF06-1AA ESCV-25 TERMO-DOS EMT-2 SL-110 DECROST-SP
300-400 ARION 3 ESCV-35 TERMO-DOS EMT-2 SL-110 DECROST-SP
400-500 ARION 3 ESCV-35 TERMO-DOS EMT-2 SL-110 DECROST-SP
500-600 ARION 3 ESV-50 TERMO-DOS EMT-2 SL-110 DECROST-SP
600-700 ARION 3 ESV-50 TERMO-DOS EMT-3 SL-110 DECROST-SP
700-800 ARION 3 ESV-75 TERMO-DOS EMT-3 SL-110 DECROST-SP
>800 ARION 3 EHSV-100 TERMO-DOS EMT-3 SL-110 DECROST-SP
ACQUA CALDA SANITARIA

Rif. Decreto Interministeriale 26 giugno 2015 e UNI 8065

Abitaz. Filtro Addolcitore Kit disinf. resine Dosaggio Serbatoio Contatore lanciaimpulsi Prodotto chimico
1 ARION 2 ESC-10 LOGIX-SOFT DO-1F DECROST-CP
5 ARION 3 ESC-35 LOGIX-SOFT TERMO-DOS SL-110 EMT-3 DECROST-SA
10 ARION 3 ES-50 LOGIX-SOFT TERMO-DOS SL-110 EMT-4 DECROST-SA
15 ARION 3B ES-75 LOGIX-SOFT TERMO-DOS SL-110 EMT-4 DECROST-SA
20 ARION 4 EHS-100 LOGIX-SOFT TERMO-DOS SL-110 EMT-5 DECROST-SA
25 ARION 4 EHS-100M LOGIX-SOFT TERMO-DOS SL-110 EMT-5 DECROST-SA
30 ARION 4 EHS-120M LOGIX-SOFT TERMO-DOS SL-110 EMT-6 DECROST-SA
40 ARION 5 EHS-150M LOGIX-SOFT TERMO-DOS SL-110 EMT-6 DECROST-SA
50 ARION 5 EHS-200M LOGIX-SOFT TERMO-DOS SL-110 EMT-6 DECROST-SA
BONIIFICHE CIRCUITI DI RISCALDAMENTO
kW DECROST-RS kg DECROST-SP kg DEFANGATORE
100 25 25 FR-40
200 50 25 FR-50
300 75 50 FR-65
400 100 50 FR-80
500 125 75 FR-90
600 150 75 FR-100
700 175 100 FR-150
Back to Top